Notizia del 11/06/2012

Eco Della Citta' - Brescia, Test A Misura Di Non Vedenti Per La Nuova Metropolitana

BRESCIA. Una delegazione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (sezione provinciale di Brescia) ha visitato alcune stazioni della metropolitana di Brescia, alla presenza di tecnici di Brescia Infrastrutture, Metro Brescia e Brescia Mobilità.
I rappresentanti dell’UICI si sono detti entusiasti del lavoro realizzativo in corso di definizione, effettuando alcune preziose osservazioni migliorative a livello di segnaletica riservata agli ipovedenti, che verranno ulteriormente analizzate e approfondite.
Inoltre, la delegazione UICI si è riservata di esprimere ulteriori considerazioni alla luce di una prossima visita alle opere, una volta che queste saranno fornite dei percorsi tattili previsti.
Dal mese scorso è scattata l'ultima fase della metropolitana.
Mentre sono in corso le prove per il funzionamento dei convogli, si apre la fase relativa ai lavori per le opere complementari delle stazioni.
Diciassette cantieri affidati a 17 diverse aziende, per la maggior parte bresciane, per un costo complessivo di 23 milioni di euro. Il budget è stato ridimensionato rispetto agli 80 milioni previsti in partenza, ma consentirà di riqualificare strade e piazze, con l’inserimento di molti spazi verdi.
Il 14 maggio si sono accesi i motori delle macchine operatrici per sistemare le fermate di Stazione, Europa, Lamarmora, Volta, S. Polo Parco e S. Polo, il 16 sono invece partiti i lavori delle stazioni di Mompiano e Sanpolino.
Brescia Mobilità e l’assessorato ai Lavori Pubblici rassicurano sui tempi previsti per la realizzazione: "Come previsto sarà tutto pronto per il 31 dicembre 2012".