Notizia del 06/04/2016

Nuove Modalità Per Il Pagamento Del Canone Rai Da Parte Dei Privati

Ricordando a tutti i soci che i ciechi e gli ipovedenti non sono esenti dal pagamento del canone RAI, riportiamo a seguire alcune informazioni, tratte dal sito della RAI stessa, sulle nuove modalità di pagamento.  Per il 2016, infatti, il canone annuo ordinario è stato ridotto a 100 euro ed è dovuto da chiunque detenga un apparecchio atto o adattabile alla ricezione di trasmissioni televisive.

La detenzione dell’apparecchio si presume nel caso in cui esista una utenza per la fornitura di energia elettrica nel luogo in cui il soggetto ha la sua residenza anagrafica.

Pertanto il pagamento del canone avverrà attraverso l’addebito nella fattura dell’energia elettrica in 10 rate mensili.

Limitatamente al 2016 il primo addebito del canone avverrà nella prima fattura elettrica successiva al 1 Luglio 2016 e sarà indicato in fattura con una voce distinta.

Il canone è dovuto una sola volta per tutti gli apparecchi detenuti nei luoghi adibiti a propria residenza o dimora dallo stesso soggetto e dai soggetti appartenenti alla stessa famiglia anagrafica.

Non è più consentita la disdetta dell’abbonamento richiedendo il suggellamento degli apparecchi.

Chi non possiede apparecchi, affinché il canone non gli venga addebitato, dovrà comunicarlo annualmente attraverso una dichiarazione di non detenzione del tv compilando ed inviando per via telematica o tramite raccomandata un modulo scaricabile dal sito www.canone.rai.it. Si precisa che tale dichiarazione espone a responsabilità penale in caso non sia veritiera.

Le persone di età pari o superiore a 75 anni, che vivano sole o con il coniuge, possono richiedere all’Agenzia delle Entrate di essere esentati dal pagamento del canone compilando e spedendo un modulo che sarà scaricabile dal sito www.agenziaentrate.gov.it. 

Il limite di reddito verrà stabilito a breve con decreto del Ministero dell’economia e delle Finanze. 

Per informazioni gratuite sulle novità del canone TV ad uso privato potrete chiamare il numero verde 800.93.83.62 attivo dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 21.00.

E’, inoltre, possibile prenotare online un appuntamento telefonico per essere contattati e ricevere assistenza per la risoluzione di problematiche inerenti il canone TV collegandosi al sito www.prontolarai.it, che consente agli abbonati di risolvere telefonicamente gran parte delle casistiche riguardante sia i canoni televisivi ad uso familiare che quelli fuori dall’ambito familiare come, per esempio, gli esercizi pubblici.