Notizia del 13/12/2008

Bresciaoggi - E Il Museo Della Mille Miglia Apre Anche Ai Non Vedenti

BRESCIA. Il museo della Mille Miglia «apre»ai ciechi: da ieri è attiva una
convenzione che ha per protagonisti appunto il museo di Sant'Eufemia e
l'Unione Nazionale dei Ciechi. L'obiettivo, ambizioso, è quello di rendere
fruibile l'area espositiva anche a chi non può vedere, un'iniziativa
inserita nel «disegno» che vuole dare nuovo slancio all'attività museale
dopo il risanamento economico realizzato negli ultimi anni.
Per questo motivo il museo sarà aperto e a disposizione dei non vedenti ogni
giorno dalle 11 alle 17 utilizzando un accompagnatore che sarà disponibile
esclusivamente dietro prenotazione: la visita sarà garantita solamente per
gruppi di almeno dieci persone.
L'idea dei gestori del museo è aprire il museo a chi, per ovvie ragioni, non
lo ha mai ritenuto alla propria portata. Per questo motivo la casa della
Mille Miglia potrà essere inserita a livello nazionale nei viaggi che
l'Unione ciechi periodicamente organizza per i propri associati.
A Sant'Eufemia i visitatori potranno compiere un viaggio nella corsa
storica, farsi spiegare come è nata e ascoltare l'inconfondibile voce del
sindaco Bruno Boni, noto come il sindaco della Mille Miglia.

D.BO.