Notizia del 30/04/2009

Giornale Di Brescia - Censimento Fermate Autobus

Il Comune al lavoro su tutte le fermate.
Entro il 30 giugno tutte le 1.306 fermate degli autobus di linea della città saranno censite; e possibilmente in settembre la mappa delle fermate, con la fotografia di ognuna e la descrizione delle caratteristiche ovvero del livello di adeguatezza alle esigenze dei disabili, sarà a disposizione degli interessati anche online. È il progetto al quale sta lavorando il settore Traffico e Mobilità del Comune - in collaborazione con i Lavori pubblici - sotto la guida dell’assessore Orto e con il diretto coinvolgimento di Maria Chiara Fornasari, delegata del sindaco per le Barriere architettoniche. Un progetto finalizzato innanzitutto alla conoscenza e alla comunicazione, con il quale s’intersecherà, in una fase successiva, l’adeguamento delle stesse fermate, per cui ovviamente si prevedono tempi più lunghi: «sarà un progetto pluriennale». Anche perché pure laddove i marciapiedi sono nelle condizioni di favorire l’accesso agli autobus non mancano i problemi, fa notare Fornasari: «Magari i marciapiedi sono a norma, ma esistono altri ostacoli intorno... E poi si pensa per lo più alla disabilità motoria, mentre non vedenti e ipovedenti hanno ulteriori bisogni dei quali va tenuto conto». Per questo la delegata sta svolgendo da tempo un’intensa attività di ascolto. «Ma alla fine dovremo fare sintesi, prendendo decisioni», chiarisce l’assessore. Il lavoro si annuncia impegnativo. Non solo perché Orto vorrebbe anche dotare le circa 250 pensiline esistenti di servizi dedicati ai disabili; ma perché non si potranno trascurare i percorsi che conducono alle fermate, da mettere in sicurezza. Si tratterà insomma di un «investimento strutturale», annuncia l’assessore, «tanto importante da doverne discutere in Consiglio».