Vai al contenuto principale della pagina

Contenuto della pagina

Giornale di Brescia - Si celebra martedì anche a Brescia la «Giornata del Braille»

Conoscere per capire, capire per includere. E' il presupposto su cui nasce la Giornata del Braille, che si celebra in tutta Italia il 21 febbraio. Anche Brescia aderirà con un incontro promosso da UICI Brescia e patrocinato dal Comune, martedì dalle 11 alle 13 al museo di Scienze di via Ozanam. La conferenza, aperta a tutti ma rivolta soprattutto alle scuole, si aprirà con la storia dell’inclusione scolastica dei disabili visivi e una breve spiegazione del codice di letto-scrittura Braille da parte di Sonia Benedan, tiflologa del Centro per l’integrazione scolastica dei non vedenti. Verrà poi presentato il libro «Selene. La specialità di essere normali», a cura di Marzia Vecchielli e la partecipazione di alcuni degli autori: racconta l’esperienza di una studentessa cieca assoluta, in un liceo della nostra provincia, mostrando l’efficacia della rete di interazioni pedagogiche e di amicizia ai fini dell’inclusione. Il dibattito, condotto da Paolo Ambrosi (coord. Commissione Istruzione e Vice Presidente dell’UICI di Brescia), sarà chiuso da Nicola Stilla, Presidente Club italiano Braille. Prenotazioni: segretario@unicbs.it.