Vai al contenuto principale della pagina

Contenuto della pagina

Giornale di Brescia - "Io ti vedo così"  Mostra fotografica sull'ipovisione "Io ti vedo così", dalle 10 alle 19.

Una mostra di due giorni per esplorare il mondo sconosciuto dell’ipovisione: questo è l’evento organizzato dalla sezione bresciana dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che la Fondazione Provincia di Brescia Eventi ospiterà a Palazzo Martinengo il 10 e l’11 Novembre 2017. 
"Io ti vedo così" è una mostra fotografica costituita da trenta pannelli, realizzati dalla sezione di Cesena Forlì e riprodotte dal Consiglio Regionale Lombardo dell’U.I.C.I. Le immagini illustrano alcune tipologie di visione di persone la cui vista è gravemente compromessa da patologie invalidanti. Per rendere ancora più evidente il concetto della visione deformata di una persona ipovedente, verrà inoltre esposto un lavoro particolare, realizzato dalla sezione di Brescia che mostra sette diversi tipi di percezione visiva rispetto ad una stessa fotografia. La mostra sarà arricchita da fotografie scattate da persone ipovedenti che, nonostante le loro imprecisioni, raccontano la loro passione di cogliere immagini. Sarà creato un angolo dedicato a alcuni ausili tiflotecnici utilizzati dagli ipovedenti e verrà mostrato un libro realizzato interamente con materiali tattili e dai forti contrasti cromatici per i bambini non vedenti e ipovedenti. All’interno dei locali, sarà possibile visionare un filmato sulle attività dell’U.I.C.I.
Venerdì 10 Novembre (dalle 9,30 alle 11,40) ci sarà un seminario nella Sala Sant’Agostino di Palazzo Broletto, che verrà aperto da Sandra Inverardi, presidente Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Onlus di Brescia; seguiranno gli interventi di Silvia Peroni coordinatrice settore Ipovisione di Brescia e del prof. Paolo Ambrosi vice presidente UICI su "Falsi invalidi? Gli ipovedenti secondo la norma e la loro riconoscibilità sociale"; la Dott.ssa Enrica Zinzini, oculista responsabile del Centro Ipovisione degli Spedali Civili di Brescia parlerà su "Riconoscimento, valutazione, riabilitazione e cura dell’ipovisione" e il Dott. Ignazio Fontana, docente di tifloinformatica esperto in tecnologia assistive su "Ipovedenti, tecnologia e autoproduzione". Alle 11 concluderà il dott. Valentino Cristiano psicologo, psicoterapeuta disabile visivo con un intervento su "Né vedenti né ciechi: fra mimetismo ed accettazione del proprio deficit". 
All’interno della mostra venerdì 10 Novembre alle 18 ci sarà un momento musicale con il quartetto d’archi New Soul Quartet (Daniela Fuscia violino, Francesca Cherubini violino, Luigi Andreoli viola, Angelo Maggini violoncello) e sabato 11 Novembre alle 17.30 Francesca Gardesano presenterà "A spasso tra parole e musica" letture di Loredana De Luca e musiche a cura di Carlo Giardino.

Palazzo Martinengo, Brescia, via Musei, 30 – 10 e 11 Novembre. Ingresso libero