Vai al contenuto principale della pagina

Contenuto della pagina

Notizie ed oltre febbraio 2019

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS

Sezione Provinciale di Brescia via Divisione Tridentina, 54 - 25124 Brescia

tel. 030/2209411 – fax 030/2209410 – e-mail: uicbs@uiciechi.it – sito Web: www.uicbs.it

Seguici su facebook alla pagina Unione Italiana dei Ciechi ed Ipovedenti Onlus Sezione di Brescia 

 

Brescia, 22 Gennaio 2019

Prot. n. 16

Circolare

Notizie ed Oltre

Febbraio 2019

 

Ai soci, ai non soci, ai genitori dei minori, al Presidente Nazionale, al Presidente Regionale.

(Distribuzione gratuita in nero e, a richiesta, in braille, su cd, via e-mail e disponibile sul sito Web www.uicbs.it)

 

1 - Rinnovo quota sociale 2019

Nel confermare che, anche per il 2019, l’importo annuo della tessera di iscrizione all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti è di 49,58 €, alleghiamo alla presente circolare il “bollino” per il 2019 destinato ai  sottoscrittori della delega all’INPS per la ritenuta mensile della quota associativa e un bollettino di conto corrente postale per coloro che invece intendono associarsi per la prima volta all’U.I.C.I. o regolarizzare quote arretrate e/o versare la quota per il corrente anno attraverso gli uffici postali.

Sottolineiamo che l’iscrizione all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti può rappresentare la scelta più utile per chi vuole rafforzare un’organizzazione che, fin dalla sua costituzione avvenuta a Genova nel 1920, opera concretamente per tutelare gli interessi morali e materiali di tutti i ciechi e degli ipovedenti italiani.

2- Devoluzione del 5 per mille alla Sezione

Anche quest’anno la legge offre, alle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, la possibilità di beneficiare del 5 per mille dell’imposta sui redditi delle persone fisiche.

Per la nostra Sezione questa opportunità è davvero importante e merita da parte di tutti un operoso impegno affinché, avendo i requisiti previsti dalla legge, la nostra associazione possa ottenere un utile riscontro.

Per poter destinare il 5 per mille alla Sezione sarà sufficiente apporre negli spazi riservati della scheda allegata al C.U od ai modelli 730 ed Unico la propria firma ed indicare il numero di codice fiscale della Sezione “80013270170”.

Come è noto, tale devoluzione non comporta per i contribuenti nessun onere aggiuntivo e non è alternativa alla devoluzione dell’otto per mille.

Le devoluzioni verranno impiegate, come quelle precedenti, dal Consiglio Sezionale unicamente per incrementare i servizi e le attività realizzate a favore dei non vedenti e degli ipovedenti bresciani.

Come per gli scorsi anni, contando sulla tua collaborazione, troverai allegati alla presente circolare alcuni inviti a devolvere il 5 per mille alla nostra organizzazione, che ti preghiamo fin d’ora di proporre a parenti ed amici

Per ulteriori informazioni, puoi telefonare agli uffici sezionali chiamando lo 030.2209.411 tutti i giorni dal lunedì al venerdì esclusi il mercoledì mattina ed il venerdì pomeriggio.

3 - Servizio di accompagnamento con i volontari

Ricordiamo che la Sezione organizza e gestisce un servizio di accompagnamento con persone volontarie.

L’ufficio di segreteria provvede a raccogliere le richieste dei soci ed a impegnare i volontari disponibili iscritti nell’apposito registro per gli accompagnamenti

L’interessato deve farne richiesta almeno 48 ore prima, telefonando allo 030/2209416.

Il servizio prevede il pagamento a carico del socio richiedente delle spese di trasporto per l’uso della vettura utilizzata pari a 0,40 euro al chilometro.

Per rispondere con maggiore puntualità alle richieste, la Sezione ha attivato convenzioni anche con organizzazioni esterne, finalizzate a coprire le esigenze del territorio.

4 - Nuovi importi delle provvidenze economiche

Prestazioni a favore dei ciechi civili categoria INVCIV (pensioni e indennita’)

PROVVIDENZE ANNO 2019.

Limite di reddito per le pensioni a invalidi civili totali, ciechi assoluti e parziali € 16.814,34:

Pensione ciechi assoluti    308,93

Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati) 285,66

Pensione ciechi civili parziali   285,66

Pensione invalidi civili totali 285,66

Pensione sordi € 285,66

Limite di reddito per le pensioni a invalidi civili parziali e per indennità di frequenza € 4.906,72:

Assegno mensile invalidi civili parziali € 285,66

Indennità mensile di frequenza minori € 285,66

Senza alcun limite di reddito:

Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti € 921,13

Indennità accompagnamento invalidi civili totali € 517,84

Indennità di comunicazione sordi € 256,89

Indennità speciale ciechi ventesimisti € 210,61

IMPORTANTE – Ricostituzione delle pensioni

Consiglio vivamente a tutti i titolari di prestazioni INVCIV di comunicare all’INPS a mezzo RACCOMANDATA A/R (o consegna brevi manu agli sportelli dell’Istituto – sede locale di appartenenza) qualsiasi variazione che possa incidere sul diritto e sulla misura della prestazione (ad es. variazione dello stato civile, della residenza, dei periodi di soggiorno all’estero oltre il tempo massimo di sei mesi consecutivi, della situazione reddituale, dello stato di famiglia), a pena di ripetizione delle somme percepite ed eventualmente non dovute.

Secondo prassi amministrativa, infatti, l’INPS procedera’ alla ricostituzione delle pensioni, segnalando i dati aggiornati del titolare e, per i soggetti coniugati, anche del coniuge.

Tutta la modulistica è disponibile presso gli uffici INPS, sul sito internet www.inps.it o presso gli enti di patronato.

Ulteriori informazioni si possono richiedere al numero gratuito inpsinforma 803164.

5 – Campagna fiscale 2019

Nei prossimi comunicati settimanali e nella segreteria telefonica daremo notizia del numero da chiamare e in quali giorni per prenotare l’appuntamento per la sola campagna fiscale.

E' indispensabile per un buon servizio che si giunga agli appuntamenti muniti di tutta la documentazione in fotocopia.

Per chi necessita del C.U. deve richiederlo alla Segreteria UICI a partire dal 1 di Marzo (data di apertura dei canale informatico con INPS)

Le tariffe per le prestazioni saranno rese note non appena disponibili.

 6 - Contributo regionale di solidarietà

Durante l'assemblea dei quadri dirigenti del 2011 a Milano, si è adottata la risoluzione di creare questo fondo, che possa aiutare le sezioni lombarde a sostenere le proprie spese. Per contribuire all'iniziativa è sufficiente fare un versamento libero alla nostra segreteria, la quale ne trattiene il 50%, mentre il restante 50% viene incamerato dal Consiglio Regionale Lombardo per arginare questioni urgenti da parte delle sezioni in forte crisi economica.

7 - Giornale di Brescia- nuove modalità di fruizione

Siamo lieti di comunicare ai soci che il Giornale di Brescia è ora fruibile tramite la piattaforma Evalues. Questo servizio, fornito gratuitamente dalla Presidenza nazionale, permette di consultare il giornale da pc o smartphone con una modalità molto semplice ed intuitiva. Per poter fruire del servizio, è necessario inviare una mail all’indirizzo centroricercascientifica@uiciechi.it con i propri dati anagrafici, (nome, cognome, indirizzo, cap e comune di residenza, codice fiscale, email), unitamente al verbale attestante l’invalidità visiva.

Successivamente, si riceverà una mail con i dati di accesso al servizio con i quali si potrà poi leggere il Giornale di Brescia oltre ad altri quotidiani nazionali e locali.

Gli utenti che avessero bisogno di assistenza per l’iscrizione possono rivolgersi al servizio informatico sezionale al numero 0302209417 il lunedì mattino ed il mercoledì pomeriggio.

8 - Progetto dell’Automobile Club Italiano – servizi a domicilio

Informiamo che i cittadini impossibilitati a recarsi presso gli sportelli della Direzione Territoriale ACI, possono richiedere, direttamente o tramite l’associazione di rappresentanza, l’espletamento di pratiche automobilistiche presso la propria residenza o presso la struttura che li accoglie (ospedale, casa di cura, istituto di pena ecc.) senza alcuna spesa aggiuntiva rispetto alle tariffe previste per l’espletamento della formalità. I servizi a domicilio sono destinati alle categorie di soggetti di seguito indicate, che dovranno presentare idonea documentazione attestante il possesso dei requisiti previsti per usufruire del servizio:

1) disabili o persone affette da patologie che impediscono o rendono difficoltoso lo spostamento dal proprio domicilio;

2) persone ricoverate presso case di cure o ospedali o case di riposo. Ove previsto dalla struttura di ricovero, dovrà essere richiesta autorizzazione all’accesso del Funzionario del PRA.

3) Detenuti presso istituti di pena, ospiti di comunità terapeutiche o di istituti di riabilitazione, in questo caso occorre acquisire l’autorizzazione all’accesso del Funzionario del PRA alla struttura, rilasciata dal responsabile dell’Istituto o della Comunità o del magistrato competente nel caso di detenuti posti agli arresti domiciliari.

Tale progetto prevede la possibilità di effettuare le principali formalità PRA quali il trasferimento di proprietà con autenticazione della sottoscrizione della dichiarazione di vendita, la perdita di possesso, il duplicato del Certificato di proprietà, la radiazione per esportazione, la revoca del fermo amministrativo. 

Per richiedere il servizio contattare il n. 030/2308715 - Ufficio U.R.P. Fax 030/2308762

Orari: dal Lunedi’ al Giovedi’ dalle ore 8,00 alle ore 12.30 e il Venerdi’ dalle ore 8.00 alle ore 12.00.

Alla vostra richiesta, sarete successivamente contattati per concordare i tempi e le modalità del servizio, che sarà poi svolto da funzionari, muniti da apposito tesserino.

Il servizio ha finalità meramente sociali ed è erogato esclusivamente ad utenti privati, fino ad un massimo di due accessi annui al servizio.

9 - ONAV nuovo corso per assaggiatori di vino

Informiamo che l’ONAV (organizzazione nazionale assaggiatori vini) intende organizzare, anche quest’anno, un corso speciale per assaggiatori di vino di primo livello , dedicato a ciechi e sordi, a partire da lunedì 11 marzo alle ore 20.30 in sezione.

Il corso si articola in otto lezioni con esame finale che si terrà lunedì 13 maggio ed ha un costo di 170 euro, aperto con priorità ai soci bresciani, poi anche ad eventuali accompagnatori vedenti, in rapporto di un solo accompagnatore per non vedente e a soci non di Brescia, per la stessa cifra.

Il corso si svolgerà se si raggiungerà il numero minimo di 20 partecipanti.

Le quote comprendono: valigetta con 6 bicchieri, iscrizione all’ONAV per l’anno in corso, abbonamento alla rivista L’assaggiatore, otto lezioni, esame finale e diploma.

Le iscrizioni si ricevono in segreteria entro e non oltre il 27 febbraio.

Va inoltre compilato il modulo di iscrizione che si può richiedere via mail a segretario@uicbs.it al quale si può altresì richiedere il programma dettagliato degli argomenti trattati nelle otto lezioni previste.

Per ulteriori informazioni, telefonare alla presidente Sandra Inverardi al numero 340.6089548.

10 – Nasce il tiflomercatino- bollettino mensile di vendita prodotti tiflologici usati

Si rende nota la nascita di un bollettino mensile, attraverso il quale, i soci, dopo aver compilato una scheda predisposta dalla sezione, possono mettere in vendita i propri prodotti usati tiflologici o tifloinformatici

La sezione si solleva da ogni responsabilità, si occuperà esclusivamente della diffusione, non risponderà di eventuali guasti, non controllerà il prodotto prima che venga venduto e non sarà responsabile dell’eventuale inadempienza di pagamento dell’acquirente.

Si specifica che il bollettino tratterà solo la vendita dei suddetti prodotti e non promuoverà materiale d’altro genere, corsi o trattamenti d’alcun tipo.

11 - Corsi individuali di informatica

Si informa che l’Irifor sezionale organizza corsi individuali di informatica, a cura dei docenti iscritti all’albo nazionale Irifor, Burceni e Fontana.

I corsi, costruiti su progetto, in base alle esigenze specifiche dell’utente, non potranno superare le 40 ore, il pagamento avverrà in tre rate e sarà così articolato: la prima rata necessaria per l'avvio del corso, la seconda a metà e la terza a conclusione, con possibilità di pagare in unica soluzione; per il socio della sezione di Brescia, Irifor contribuirà con 1/3 della spesa per la prima richiesta, con il 20% della spesa per la seconda richiesta nell'arco di un quinquennio.

Per ulteriori informazioni o richieste rivolgersi alla sezione o ai docenti.

Precisiamo che l’Irifor continuerà a promuovere ed organizzare anche i corsi di informatica di gruppo, l'accesso ai corsi individuali sarà un'opportunità in più determinata da esigenze personali e specifiche.

Prossimi appuntamenti

- 28 febbraio: Omaggio a Rossini! concerto al Teatro Grande ore 21

Il concerto, a cura del coro e orchestra dell’associazione Amici del loggione della Scala e organizzato da Irifor regionale, ha lo scopo di raccogliere fondi per il servizio di intervento precoce, i biglietti sono prenotabili presso la segreteria sezionale.

- 3 marzo Corsa rosa

Da alcuni anni, la sezione aderisce all’iniziativa cittadina “corsa rosa” destinata alle donne, ma anche ai maschietti che volessero partecipare, in occasione della festa della donna.

Il tragitto si può percorrere anche camminando.

- 16 marzo ore 20.30 “Davanti agli occhi miei” concerto presso L’ottava di Brescia

Dopo il grande successo del dicembre 2017, si ripete l’iniziativa a cura di alcuni soci Uici, in collaborazione con i musicisti dell’Accademia L’ottava: diverse formazioni si alterneranno sul palco per dar vita ad una serata di musica e canzoni.

 

- 23 e 24 marzo: Diamoci una mano - week end del benessere

Divenuto consueto ed atteso appuntamento, tornano le giornate del benessere in sezione.

Alcuni soci ed altri operatori vedenti offriranno alla cittadinanza trattamenti olistici che spaziano dai massaggi tradizionali alle tecniche orientali dietro contributo libero che andrà a sostenere le nostre attività.

- 27 aprile ore 15 assemblea ordinaria dei soci in sezione.

- 28 aprile L’Unione fa la corsa, manifestazione ludico motoria a passo libero con partenza ed arrivo dalla nostra sede sezionale

- Incontri con la psicologa Dottoressa Alessandra David:

Anche quest’anno, si terranno tre incontri in sezione con la dottoressa David, orari e argomenti saranno stabiliti più avanti.

I dettagli di ogni iniziativa saranno resi noti nei prossimi comunicati settimanali, che si possono richiedere via mail all’indirizzo segretario@uicbs.it, o ascoltando la segreteria telefonica a partire dal mercoledì pomeriggio al numero 030.2209415.

Approfondimenti

Teatro Grande accessibile

Di Silvia Peroni

Nel 2018, come nel 2017, il Teatro Grande di Brescia ha offerto a noi ipo e non vedenti l’opportunità di avvicinarci al mondo dell’Opera, in modo del tutto accessibile.

Tra settembre e dicembre, si sono svolti diversi spettacoli e rappresentazioni: la proposta che ci è stata fatta prevedeva, al mattino, un percorso tattile alla scoperta del palcoscenico, delle scenografie, dei costumi e degli oggetti che sarebbero stati utilizzati in scena, ed al pomeriggio, la fruizione dell’opera stessa comodamente seduti nei palchetti più vicini al palco e direttamente affacciati sulla buca dell’orchestra.

Accompagnati da Noemi, Fiorella ed Elena, bastava scaricare sui nostri smarphone l’applicazione e collegarsi alla wi-fi del teatro per ascoltare in cuffia la spiegazione della trama, dei personaggi e delle loro azioni, mai interferendo con le parti cantate.

L’esperienza, partita in sordina nel 2017, ha riscosso molto più successo in questa sua seconda edizione, grazie soprattutto all’entusiasmo di Damiano, che non è mai mancato agli eventi ed ha coinvolto alcuni di noi.

Io non amo particolarmente l’opera, ma devo ammettere che, con questa modalità, sono riuscita ad apprezzarla e a goderne, basti pensare che ho assistito alla rappresentazione del Falstaf che dura tre ore, eppure, sono arrivata in fondo senza stancarmi o annoiarmi.

E Fabio si è pure emozionato!!!

Le ragazze che seguono il progetto, nato a Macerata, sede del Teatro all’aperto dello Sferisterio, si sono dimostrate fin da subito, disponibili e cordiali nell’assisterci in eventuali nostre esigenze.

Desiderose che questa iniziativa possa crescere e migliorare, ci hanno chiesto suggerimenti o consigli, soprattutto riguardo alle spiegazioni vocali.

Si è pensato, infatti, per il 2019 di far registrare al nostro Centro del Libro Parlato, i testi dei libretti delle opere che andranno in scena, per poter meglio comprendere i dialoghi dei cantanti.

 Essendo io ipovedente ho espresso la mia soddisfazione per la posizione ravvicinata del palchetto a noi assegnato, perché mi ha consentito di intuire i movimenti degli attori e, se di grandi dimensioni, anche di alcuni oggetti facenti parte della scenografia.

Invito, dunque, anche chi non pensa di apprezzare questo genere musicale, a provare, almeno una volta, questa esperienza. Potrebbe rivelarsi una bella sorpresa!

La Presidente

Sandra Inverardi