Vai al contenuto principale della pagina

Contenuto della pagina

Diritto alle maggiorazioni per prestazioni assistenziali agli invalidi civili, ciechi civili assoluti e sordi. Circolare INPS 107 del Settembre 2020. Chiarimenti

 
Forniamo a seguire alcuni chiarimenti in merito alla circolare INPS n. 107 del Settembre 2020. 
Titolari di pensione cat. invciv 
Gli invalidi civili totali, i ciechi assoluti ed i titolari di pensione cat. Invciv maggiorenni e senza redditi è riconosciuta una maggiorazione economica tale da garantire un importo di pensione cat. invciv di euro 651,51 per tredici mensilità a condizione che sussistano i seguenti requisiti: 
- stato di invalidità civile al 100%, di cecità assoluta e di sordità; 
- la maggiore età; 
- se non coniugato il limite di reddito personale per il 2020 deve essere pari a euro 8.469,63; se coniugato, oltre il limite personale, sussiste anche un limite coniugale pari a euro 14.447,42. 
Gli aventi diritto, per ottenere tale maggiorazione, con diritto agli arretrati dal 20 Luglio 2020, non dovranno presentare alcuna domanda di ricostituzione perché il riconoscimento di questo beneficio avverrà d’ufficio da parte dell’INPS. 
Titolari di pensione di inabilità al lavoro (ambito previdenziale) 
I titolari di pensione di inabilità al lavoro ex art. 2 L. N. 222/1984 il cui assegno mensile è al di sotto di euro 516,46 potranno ricevere un’integrazione economica fino ad ottenere una pensione di inabilità pari ad euro 516,46 a condizione che sussistano i seguenti requisiti: 
- la maggiore età; 
- se non coniugato il limite di reddito personale deve essere pari a euro 8.469,63, a cui concorreranno tutti i redditi dell’interessato; se coniugato, il limite si sposta ad euro 14.447,42. 
In questo caso per ottenere la maggiorazione sarà necessario fare una domanda di ricostituzione reddituale come maggiorazione sociale entro e non oltre il prossimo 9 Ottobre per ottenere l’integrazione e gli arretrati dal 1° Agosto 2020 o successivamente al 9 Ottobre, ma con diritto alla sola integrazione senza gli arretrati. 
La norma non si applica ai titolari di assegno ordinario di invalidità (IO). 
Chi volesse fare la domanda può rivolgersi alla nostra segreteria sezionale al n. 030.2209416.